Canción

21 Giugno 2012

Canción

Note dell’esecutore


Il presente lavoro discografico vuole essere un contributo alla musica strumentale per chitarra del Novecento e dei giorni nostri. Il titolo Canción circoscrive in modo significativo la scelta delle composizioni di autori che hanno scritto e continuano a scrivere pagine importanti per il nostro strumento e che hanno reso celebre la chitarra classica nel mondo.


I brani sono stati selezionati in base ad un criterio di fruibilità, quindi proposti non solo ad un pubblico di musicisti, ma anche di appassionati della chitarra.

Rodrigo Riera è stato un chitarrista e compositore venezuelano autore di importanti opere per chitarra. “Canción Caroreña” e “Serenata Ingenua” sono composizioni dal carattere melodioso, mentre “Monotonia” e “Nostalgia”, facenti parte dei “Four Venezuelan Pieces”, rendono appieno l’idea dei sentimenti annunciati dal titolo grazie alla tecnica compositiva adoperata.

Antonio Lauro, anch’egli chitarrista e compositore venezuelano, è considerato uno dei più brillanti autori per chitarra del XX° secolo. Allievo di Raúl Borges, dopo aver ascoltato un concerto del famoso pianista Evencio Castellanos composto unicamente da valzer, si convinse che anche la chitarra potesse avere composizioni simili nel suo repertorio. “El Negrito”, (dedicato al figlio più giovane Luis Augusto) e “La Gatica” (il gattino, un soprannome per sua moglie) furono pubblicati nel 1984 e pensati per essere eseguiti insieme.

Maximo Diego Pujol è un autore molto apprezzato nel panorama chitarristico odierno.
“Preludio Tristón”, brano facente parte del libro “Cinco Preludios”, è una composizione caratterizzata da una prima parte “triste”, con una melodia chiaramente riconoscibile e una parte centrale più mossa e veloce; l’ultima parte riprende il tema e porta alla conclusione del pezzo.

“Canción del caminante enamorado” è un brano del chitarrista, professore e compositore José Luis Merlin. Tratta dal libro “Cinco canciones de Amor” il brano, in tonalità di La Maggiore, inizia con una chiara melodia che rende bene il carattere “amoroso” della composizione. La parte centrale modula nel modo minore, per poi riprendere il tema e concludere nella tonalità d’impianto.

Alfonso Montes è un autore molto conosciuto e apprezzato nello scenario chitarristico dei nostri giorni. Le sue composizioni sono eseguite da tanti musicisti in tutto il mondo. “Preludio de adios” è un brano nostalgico caratterizzato da sonorità profonde, mentre “5 Endechas” sono cinque brani melanconici, ognuno dedicato ad una persona diversa, dalle sonorità inconsuete ma accattivanti, che ben rendono il carattere sofferente dei brani.

“Maria Donata” è una mia composizione in tonalità di Re Maggiore caratterizzata da armonie con le quali ho cercato di evocare un tempo ormai passato, ma che continua a vivere nei miei ricordi. Per te, cara nonna.

Zbigniew Grabowski è l’autore di una godibilissima “Bossa Nova” in mi minore, molto incisiva e di chiaro impatto all’ascolto.

“A Jasmine Rain” è una composizione del chitarrista classico John Martin, caratterizzata da sonorità “moderne” e dal carattere deciso e accattivante.

“La vita è bella” e “Quanto t’ho amato” sono miei arrangiamenti delle omonime musiche del M° Nicola Piovani, che ho deciso di inserire partendo dall’assunto che la chitarra è una piccola orchestra e che quindi si presta a poter eseguire composizioni diverse di qualsiasi genere musicale.

Buon ascolto.

Ordine Brani

José Luis Merlin

1. Canción del caminante enamorado

Alfonso Montes

5 Endechas

2. Ella
3. Oscar
4. Canción Guayanesa
5. Soledad
6. Su Cosa

Alfonso Montes

7. Preludio de Adios

Rodrigo Riera

8. Canción Caroreña
9. Serenata Ingenua
10. Monotonia
11. Nostalgia

Antonio Lauro

12. El Negrito
13. La Gatica

Maximo Diego Pujol

14. Preludio Tristón

Zbigniew Grabowski

15. Bossa Nova

Fabio de Simone

16. Maria Donata

John Martin

17. A Jasmine Rain

Nicola Piovani

18. La vita è bella (arr. Fabio de Simone)
19. Quanto t’ho amato (arr. Fabio de Simone)

Allegati

Elenco CD

16-07-2019 2:37

Scegli il colore:

Altre informazioni qui.

Newsletter

Cancella

Copyright 2008 / 2019 Fabio de Simone | contatti